Aeroporto di Grottaglie

«Attendiamo fiduciosi la delibera di Giunta regionale per l’istituzione del tavolo tecnico anticipata dall’assessore Mazzarano la settimana scorsa a Bari davanti ai rappresentanti dei Comitati pro aeroporto di Taranto-Grottaglie.» E’ quanto dichiara il consigliere regionale Mino Borraccino, Presidente della II Commissione (Affari Generali e Personale) Regione Puglia.

«L’implementazione delle attività dell’aeroporto di Taranto-Grottaglie – prosegue l’esponente ionico di Sinistra Italiana, estesa anche ai voli civili, è una questione molto importante per lo sviluppo del nostro territorio in questo momento. Ci aspettiamo serietà e rispetto sulle osservazioni che sono state sollevate sin ora e sulle posizioni pubbliche prese dal Presidente Emiliano.

Senza creare guerre tra campanili, riteniamo Grottaglie una sede strategica per il traffico aereo di tutto il centro-sud d’Italia, tale da poter avere una considerevole attività di mobilità passeggeri a servizio di tutto l’arco ionico lucano-calabrese, al quale si aggiungerebbe il traffico intercontinentale, poiché sarebbe l’unico aeroporto a sud di Roma-Fiumicino a poter fare atterrare voli dagli altri continenti. Ora ci aspettiamo che l’impegno dell’ istituzione del tavolo tecnico sia mantenuto, celermente, poiché darebbe forza al progetto e permetterebbe di concertare tecnici,associazioni,istituzioni, verso l’ottimale valutazione del bando per il vettore da ingaggiare per Taranto.

Serve altresì attivare da pare della Regione Puglia altri finanziamenti necessari per l’ammodernamento della pista di Grottaglie, assegnando ulteriori risorse a quelle che ha già destinato l’Enac, 10 milioni di euro.

Si rendono necessari infatti ulteriori finanziamenti per l’ammodernamento dell’ aeroporto , parliamo di 15 milioni di euro, che sarebbe un decoroso investimento per una pista di interesse nazionale, che ha ricevuto anche la certificazione di sicurezza e qualità da parte dell’Enac in base alle nuove normative europee.
Bisogna passare dalla teoria alla prassi! Aspettiamo da due anni tutto ciò.

Ringrazio per la tenacia – conclude Borraccino, confortata dalla forte convinzione, tutti i componenti delle associazioni, dei comitati, e gli uomini di cultura locali,come il preside Salvatore Marzo, il professore Nicola Bruni impegnati in primissima persona sul fronte della lotta per l’attivazione dei voli civili da e per Grottaglie, ed il richiamo sulla stampa del preside Paolo De Stefano, uomo di cultura della provincia jonica che sostiene da tempo questa causa in favore della crescita del territorio