Ecco via Diaz, anni ’50/60, a Grottaglie, nella bella, chiara,nostalgica e linda fotografia di Nino De Vincentis, un maestro della luce e del chiaroscuro.

Sulla sinistra fa bella mostra di sè il (fu) cinema Impero, con la sua scalinata e i suoi ricordi legati ai tanti film visti, in platea ed in poltrona ed alle sue colorate locandine davanti alle quali ti fermavi a bocca aperta.E le tante recite ai tempi dell’asilo sul suo palcoscenico?

La strada appare ben vivibile e ben percorribile, anche da pedoni,ragazzini e famigliole, mentre lo “sciaraballo” entra immortalato nell’immagine, conferendo alla foto una patina ovattata di un mondo che e’ passato irrimediabilmente!

Magari, chiudendo gli occhi ed aiutandoci con un po’ di sensibilità, riusciamo anche a sentire il rumore degli zoccoli del cavallo che ben si sposa col rumore delle ruote che saltellano sull’asfalto…