«Si è riunito, mercoledì 15, il coordinamento cittadino del Partito Democratico di Grottaglie per dare corso alla ricostituzione dell’organismo dirigente dopo la fuoriuscita degli aderenti al mdp, per avviare la discussione relativa alla linea politica che il partito adotterà, quale forza di opposizione, e per discutere dell’organizzazione del congresso che ci accingiamo a celebrare.» A renderlo noto è un comunicato dello stesso PD cittadino.

«Come già più volte pubblicamente dichiarato – prosegue il comunicato, non faremo mancare, alla maggioranza che governa la città, la nostra collaborazione quando saranno in gioco gli interessi della comunità grottagliese, contrasteremo le scelte dell’amministrazione comunale che riterremo sbagliate e dannose e offriremo proposte concrete che possono rappresentare la traccia di un progetto di governo da offrire ai cittadini quando l’attuale maggioranza terminerà il proprio mandato.

Il dibattito congressuale del PD rappresenta uno dei momenti più importanti della vita politica italiana. Il nostro partito, infatti, è l’unica forza politica che consente ai propri elettori di scegliere il segretario nazionale, e che promuove, partendo dai territori, una profonda discussione sulla piattaforma politico-programmatica. Per questa convinzione saremo tutti impegnati affinché tutte le fasi congressuali, a partire dalla presentazione agli iscritti delle tre mozioni per arrivare alle primarie del 30 aprile, siano organizzate con cura al fine di garantire la massima partecipazione.
Durante la discussione è emersa, inoltre, l’esigenza di un maggiore coinvolgimento dei giovani nella vita politica della nostra comunità. Pertanto, partendo dai nostri giovani iscritti, la settimana prossima avvieremo la fase di costituzione dei Giovani Democratici di Grottaglie.

In un clima di rinnovato entusiasmo abbiamo accolto con favore la disponibilità di coloro che hanno manifestato la volontà di collaborare alla realizzazione del nostro progetto politico. E quindi abbiamo provveduto ad una prima integrazione del coordinamento cittadino con: Antonio Lecce, Ciro Buccoliero, Maria Ciniero, Alfonso Annicchiarico, Massimo Carrieri, Vito Amico, Nicola Cristino, Michele De Marco, Giuseppe Cappiello, Teresa Aurelio. I nuovi componenti, quindi, si aggiungono ai componenti in carica: Angelo Casale, Angelo Nisi, Carolina Magazzino, Christian Della Porta, Ciccio Pinto, Domenico Palmisano, Francesco Chirico, Francesco Montedoro, Mariacarmela Palmieri, Pino Ciniero, Palma Rosa Rizzo, Cosimo Coppola. L’organo dei garanti è costituito da: Vincenzo Palmisani (presidente), Mario Manigrasso e Giovanni Urselli. E’ confermata la segreteria composta da: Paolo Annicchiarico (segretario), Mariacarmela Palmieri, Carolina Magazzino, Angelo Nisi e Angelo Casale.

Siamo sicuri – conclude il comunicato del Partito Democratico di Grottaglie – che in questo clima disteso e collaborativo il partito democratico di Grottaglie potrà rafforzare il suo ruolo centrale nella vita politica cittadina