Grottaglie deve il suo nome alle cavità scavate nella roccia, eppure sembra quasi vergognarsi di questo suo passato, condannando all’oblio grotte, cisterne sotterranee e ipogei artificiali. Come nelle favole dell’infanzia, il nostro tesoro è nascosto sottoterra, sta a noi riportarlo alla luce, conoscerlo, apprezzarlo e valorizzarlo. Lo dobbiamo ai nostri avi, che tanto sudore e fatica vi hanno speso, e lo dobbiamo ai posteri, che meritano di conoscere queste bellezze, scabre ma non per questo meno strabilianti.