Pubblicità in concessione a Google

Eccola, baciata dal sole, che scivola dolcemente sulle sue mura antiche,solitarie e lambite dall’erba.

Pubblicità in concessione a Google

Nell’elenco dei beni architettonici del Comune di Grottaglie, si legge che è situata sulla strada provinciale Grottaglie – Martina Franca a circa un chilometro dall’abitato.
Attualmente è abbandonata mentre la sua destinazione originaria era masseria di campo e di pecore. Tipologia generale: a corte chiusa.

La masseria è composta da piccoli ambienti disposti intorno ad una piccola corte centrale, sulla quale si affacciano i vari ambienti di servizio. Notevole è per dimensioni il giardino interno cinto da muri a secco e disposto su due livelli, all’interno del quale si registra la presenza di alcune grotte utilizzate come ricoveri per gli animali.

A.S.T., Catasto Onciario di Grottaglie, 1753, vol. II, 197 r.
A.S.T. , Atti Notarili, Notaio de Fusco Vincenzo Maria, Grottaglie, 1814, pezzo 6447,
f. 347 r

Foto, se ricordo bene, di Giovanni Fanigliulo

Pubblicità in concessione a Google