PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

“Nella serata di mercoledì scorso si è riunito il gruppo dirigente del Partito Democratico di Grottaglie per discutere di come proseguire il confronto per la costruzione di un nuovo centrosinistra nella nostra città in vista delle amministrative che si terranno il prossimo anno.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

Il Partito Democratico, unitariamente, ha ribadito ciò che ha già espresso nel documento diffuso nel mese di novembre, sia per quanto riguarda le linee programmatiche, sia per quanto riguarda il metodo per la scelta del candidato sindaco.

Siamo pronti, seppur tra le molte difficoltà riscontrate, a continuare il confronto aperto con tutti i partiti e i movimenti di centrosinistra che hanno definito in modo chiaro la loro posizione all’interno del campo democratico – progressista, purché si parta da una posizione chiara: serve dare un segnale alla città che la futura alleanza debba essere fondata su un progetto nuovo che, proprio perché nuovo, introduca elementi di discontinuità con l’esperienza dell’Amministrazione in carica“.

Scrive il Partito Democratico di Grottaglie intervenendo sullo scenario per le prossime Amministrative in città.

“Ribadiamo con ancora più forza le idee base per la costruzione della nostra proposta: chi si siede al tavolo deve condividere i principi e i valori di centrosinistra; occorre discutere con le componenti che si vogliono sedere a quel tavolo su alcun punti programmatici che abbiamo evidenziato:

1) cosa ne sarà della nostra struttura sanitaria, il San Marco ed in particolare quali azioni di stimolo agli Enti preposti si vuole porre in essere affinchè la struttura possa essere messa in grado di fornire quei servizi necessari, di cui la comunità ha dimostrato di avere estremo bisogno?;

2) come si vuole affrontare l’emergenza sociale legata anche a questo maledetto virus?;

3) come si vuole essere protagonisti nei rapporti con la grande impresa (Leonardo)?;

4) che idea di città abbiamo? (pianificazione del territorio; redazione di un nuovo Piano Regolatore che inevitabilmente incide anche sulla problematica inerente il comparto C, sulla riqualificazione del centro storico e urbano);

5) cosa si vuol fare per implementare personale nell’Ente? (alcuni uffici sono al collasso con tutto ciò che ne consegue);

6) quali risposte diamo alle forze produttive locali (imprenditori agricoli e non, commercianti e artigiani) per fronteggiare l’emergenza economica che abbiamo di fronte?

7) si ha intenzione di avere una maggiore predisposizione all’ascolto da parte degli amministratori verso coloro che, in forma individuale o collettiva (sindacati, associazioni, comitati, etc.), sollevano questioni di interesse diffuso?;

8) cosa si propone per far decollare finalmente la nostra area aeroportuale? E a tal proposito, quale ruolo si vuol ricoprire nell’ambito delle politiche di Area Vasta, in vista della speriamo imminente partenza della ZES ionica?

Per quanto riguarda l’indicazione della leadership della coalizione questa non può che essere scelta attraverso lo strumento delle primarie, metodo dal quale noi del PD non possiamo prescindere, essendo queste nel nostro DNA.

Il nostro non vuole essere un diktat, ci mancherebbe, ma solo la base di partenza per cominciare a discutere, questa volta in maniera franca e senza infingimenti, sulla futura alleanza di governo della città.

Infine, come maggiore forza di centrosinistra, respingiamo la proposta di un incontro avanzata nei giorni scorsi dal Coordinamento “Città Territorio”. Nella formazione così proposta non ci sono le condizioni per un confronto che si mantenga nel perimetro del centrosinistra, ma rimaniamo comunque disponibili ad un dialogo con quelle forze chiaramente di centrosinistra presenti in quel coordinamento che vorranno dialogare con il Partito Democratico e con la futura alleanza di centrosinistra che stiamo costruendo.
Pertanto il Pd assumerà a breve una iniziativa verso tutte quelle forze politiche e movimenti civici innanzi citati per verificare le condizioni per una condivisione degli obbiettivi da noi esplicitati e dar vita, così, ad un polo progressista di cui Grottaglie ha bisogno.”

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802