Quando passate per Piazza regina Margherita, fermatevi qualche minuto ad osservare questa lapide.

Questo è un documento storico e la Storia… siamo noi!
E conoscere e sapere ci permette di amare questo paese, non a parole (bla bla bla ) ma con gesti e modi di fare veri!

Mi auguro che siano pochi i compaesani che ignorino che il culto di San Ciro fu portato a Grottaglie da S.Francesco De Geronimo. All’esterno della Chiesa Matrice, in corrispondenza del “Cappellone” del Santo di Alessandria, questa lapide murata così ricorda l’avvenimento.

D.O.M.
DIVUS FRANCISCUS DE HYERONIMO
UT INTER SUOS CONCIVES CULTUM
ERGA SANCTUM CYRUM CHRISTI MARTIREM
CONFOVERET
SACELLUM HOC E FUNDAMENTIS EREXIT
ET PRIMUM HANC LAPIDEM
CRUCE OBSIGNATA
AD HOSTES PROFLIGANDOS
SUA MANU POSUIT MDCCIX

traduco

A DIO L’OTTIMO IL MASSIMO( OPPURE A DIO IL PIU’ BUONO, IL PIU’ GRANDE)
PER PROMUOVERE TRA I SUOI CONCITTADINI
IL CULTO DI SAN CIRO,MARTIRE DI CRISTO,
SAN FRANCESCO DE GERONIMO
ERESSE QUESTO TEMPIETTO DALLE FONDAMENTA E PER PRIMO POSE DI SUA MANO
QUESTA LAPIDE,
DOPO ESSERSI FATTO IL SEGNO DI CROCE
PER SCONFIGGERE I NEMICI
ANNO 1709

(Foto “prestata” dal sig.Alfonso Manigrasso)