Pubblicità in concessione a Google

Una mielosa foto, trovata per caso,regalatami da un caro amico ed opera del fu Noe’ Trevisani, bravissimo fotografo e maresciallo AM , amico e collega di mio padre.

Pubblicità in concessione a Google

E’ il 30 aprile 1958: gita scolastica al castello di Oria ed agli scavi di Manduria. Vi parteciparono le classi V sezione A maschile e femminile della Scuola Elementare Calo’, con i loro maestri Ennio Radicchio e Teresa de Felice.
Ci accompagno’ anche la “famosa” ed inappuntabile Maria Immacolata Urgesi, indimenticabile direttrice didattica.

Di questa giornata conservo,con nostalgia, su cd, il filmato dell’epoca, sempre di Noe’ Trevisani: un grazie alla cara amica Luisa Radicchio che ha messo a disposizione la pellicola originale, un grazie a Cosimo Luccarelli che lo ha realizzato su cd il 19 dic.2011 e un grazie ancor più grande,infine, ad Angelo Chianura che me lo ha fatto pervenire .
Questi ultimi, ambedue compagni di quella ormai mitica,almeno per me, classe sez.A.

E rivedermi, a distanza di tanti anni, in movimento su quella pellicola, col sorriso sulle labbra,con le gambine nude e con tanta fantasia, ingenuità,entusiasmo ed immaginazione negli occhi… beh fa sempre un certo effetto! E forse, solo così, mi rendo veramente conto di come tutto quel tempo sia trascorso velocemente, lasciando solo ricordi, tristi, perché tali li rende la lontananza nel tempo.

Nella foto, la partenza per il ritorno da Oria: il sorridente maestro Radicchio sulla sinistra, al centro un personaggio locale e, quindi, la maestra Teresa de Felice, dietro la quale si intravede appena la sig.na Urgesi.
La bambina, F.M., purtroppo, non c’é più!

Pubblicità in concessione a Google