“La battaglia per il diniego all’ampiamento del terzo lotto della discarica di Torre Caprarica a Grottaglie (TA) è ancora attuale e fondamentale. Giovedì 7 Dicembre 2017 alle ore 17.30 presso la Sala Consiliare della Città delle Ceramiche si discuterà delle gravi ripercussioni che potrebbe avere tale atto sulla salute dei cittadini e per richiamare l’attenzione delle istituzioni sul tema”, è quanto si legge in un comunicato diffuso dalle due liste civiche Sud in Movimento e Rigenerazione.

Alla presenza del Sindaco Grottaglie Ciro D’Alò, dell’Assessore all’Ambiente Mariagrazia Chianura, dei sindaci dell’area interessata dalla struttura e dai consiglieri regionali dell’area Jonica il dibattito avrà il compito di mandare un chiaro segnale alla Provincia e al Presidente Tamburrano per dare alla società di gestione lo stop definitivo alle procedure di ampiamento della struttura.

“Ricordiamo che un parere negativo all’ampliamento è già stato comunicato, lo scorso luglio, dalla Giunta Grottagliese e dal suo Consiglio Comunale, oltre che dalla società civile.
Anche il Comune di San Marzano aveva espresso la propria contrarietà, così come ARPA Puglia, l’ASL di Taranto e Aeroporti di Puglia. Il Sindaco D’Alò inoltre ha riportato le istanze della città di Grottaglie e di tutto il territorio anche all’interno della Conferenza dei Servizi del 29 Luglio, la quale ha poi portato, trenta giorni dopo, Il 9° settore Ecologia e Ambiente della Provincia di Taranto a negare il sopralzo del terzo lotto richiesto dalla società.”