In questo periodo particolare dell’anno notiamo la fastidiosa presenza delle mosche in agguato fuori dalle nostre finestre e delle laboriose formiche in cerca delle provviste per l’inverno.

Riporre in ogni stanza un piattino con una spugnetta imbevuta di essenza di lavanda è un rimedio per tenere lontane le mosche. Per evitare che si avvicinino si può sistemare in ogni ambiente della casa mezzo limone con alcuni chiodi di garofano conficcati nella polpa. Pulire con aceto bianco è altrettanto efficace perché le mosche non ne sopportano l’odore oppure spruzzate in abbondanza i bordi delle stanze e gli stipiti delle finestre con un composto di 20 ml di alcol etilico e 5 ml di olio essenziale di eucalipto. Se volete che stiano lontane dai vostri bambini, intingete un dito nell’aceto e passateglielo sulla fronte, le mosche non si avvicineranno. Per le formiche che visitano le case, un rimedio è coprire i loro percorsi con fondi di caffè o sale grosso. Per allontanarle dalla dispensa invece, posizionare alcune foglie di basilico in essa. Un rametto di alloro nella dispensa, invece, è il miglior rimedio per non far proliferare le farfalline alimentari.