Una road map per cercare di dotare di rete idrica e fognante larghe zone dei quartieri Talsano, Lama e San Vito, estrema periferia di Taranto, che ne sono ancora sprovviste a distanza di dodici anni circa dal progetto messo a punto dall’Acquedotto pugliese.

A tracciarla è stato l’assessore regionale ai Lavori pubblici, Giovanni Giannini, nel corso dell’incontro svolto presso la scuola “Leonardo Sciascia” a Talsano e organizzato con l’assessore regionale all’Industria turistica e culturale, Gianni Liviano. Presente l’amministratore unico Nicola Costantino, accompagnato dai tecnici Aqp, e rappresentanti dell’amministrazione comunale di Taranto. L’assessore Giannini, ha rassicurato i cittadini dei tre quartieri tarantini che affollavano la riunione ed ha annunciato la convocazione, a breve, nella sede del suo assessorato, di tutti gli attori in campo (Regione, Aqp, Comune di Taranto) per fare il punto della situazione ed individuare i percorsi più utili alla risoluzione della questione, salvando così il finanziamento di 11 milioni di euro che l’Unione europea ha messo a disposizione. Tempo un mese e mezzo l’assessore Giannini ritornerà a Taranto per illustrare le soluzione scaturite dal tavolo tecnico.