Via libera della Giunta regionale al bando pubblico a sostegno delle aziende agricole tarantine.

Con la pubblicazione della delibera, infatti, a breve sarà possibile presentare domanda per accedere al contributo finanziario che può contare su un fondo di 400mila euro.
Luca Lazzàro, presidente di Confagricoltura Taranto, accoglie con soddisfazione il provvedimento: “La Puglia ha finalmente un occhio di riguardo per Taranto. Questo sostegno – spiega – è stato pensato, studiato e costruito grazie all’impegno e alla sensibilità del consigliere regionale Giuseppe Turco e della Giunta regionale, e sarà un utile strumento per favorire interventi da realizzare nelle isole amministrative e nelle zone periurbane della città di Taranto, ingiustamente penalizzate dall’esclusione dei finanziamenti del PSR 2014-2020. Ora recuperiamo il terreno perso e, tuttavia, pensiamo che il bando sia il primo passo di un percorso ancora più importante e con una dotazione finanziaria che potrà crescere ulteriormente con il prossimo bilancio”.

Il finanziamento servirà per accelerare il processo di diversificazione delle attività agricole, con l’introduzione di attività extra-agricole quale elemento fondamentale per lo sviluppo socio-economico delle aree rurali. Saranno quindi finanziati progetti di ospitalità agrituristica, servizi educativi, ricreativi e didattici realizzati in masserie didattiche e masserie sociali, nonché la fornitura di servizi socio-sanitari a vantaggio delle fasce deboli della popolazione.

Un particolare favore sarà poi riservato alle aziende agricole gestite da donne imprenditrici e da giovani agricoltori under 40.