8.400 prodotti, tra cd e dvd, illecitamente riprodotti e destinati ad una società del Brindisino sono stati sequestrati al porto di Taranto. Il materiale di contrabbando era contenuto all’interno di un container, occultato dietro merce regolarmente dichiarata in Dogana. Una persona è stata denunciata per contrabbando aggravato.