Si è svolta in una sala Belvedere gremita la cerimonia di premiazione del concorso rivolto agli Istituti Comprensivi di Francavilla Fontana per intitolare uno spazio della Città ad una donna.

Il progetto, promosso dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione e dalla Commissione Pari Opportunità, aveva l’obiettivo di stimolare negli studenti un lavoro di ricerca sul ruolo storico, politico e culturale che hanno ricoperto le donne nella Città degli Imperiali, riflettendo sul non adeguato riconoscimento dato a figure che hanno rappresentato un pezzo significativo della storia cittadina.

Il concorso ha innescato, per la prima volta nella Città degli Imperiali, un processo di cittadinanza attiva e di promozione delle pari opportunità che ha visto protagonisti ragazzi e ragazze che in futuro avranno un ruolo chiave per lo sviluppo del territorio.
Il Primo Istituto Comprensivo ha presentato la candidatura di Addolorata Spagnolo, tessitrice e prima Assessora della storia di Francavilla Fontana, il Secondo Comprensivo ha candidato l’artista, nata nel 1779, Francesca Forleo Brajda, il Terzo Comprensivo, infine, ha svolto un lavoro di ricerca sulla figura della Viscontessa e benefattrice Carmela Brost.

La prof.ssa Rosanna Basso dell’Università del Salento, chiamata a scegliere il progetto migliore, ha deciso di assegnare un ex aequo alle tre proposte pervenute, ritenendo eccellenti i lavori presentati. L’Amministrazione Comunale, pertanto, intitolerà un luogo della città a ciascuna dei personaggi su cui si sono concentrati i lavori di ragazze e ragazzi.

Grazie a questo concorso tre donne, tre importanti testimoni e artefici della storia di Francavilla Fontana, avranno il giusto riconoscimento.