I sei finalisti del concorso “Imprese Possibili” presenteranno la propria idea di impresa mercoledì 13 maggio prossimo, a partire dalle ore 9.30, nella sala Convegni di Confindustria Taranto.

Nel corso dell’incontro, la giuria, composta da Vincenzo Cesareo, Presidente di Confindustria Taranto, Pietro Vito Chirulli, Presidente di Finindustria, Sergio Strazzella, vicepresidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Taranto e Gianluigi De Gennaro, delegato del Rettore allo Sviluppo della Creatività Industrial Liaison Office dell’Università degli Studi di Bari, avrà il compito di scegliere il miglior progetto d’impresa, uno per ciascuna delle 2 categorie in concorso.
Gli organi di informazione sono invitati.
Il concorso di idee, lanciato da Finindustria lo scorso 9 febbraio, è rivolto ai giovani frequentanti di università e/o scuole medie superiori, che intendono proporre un’idea imprenditoriale per il rilancio del nostro territorio.
Ai promettenti “startupper” Finindustria assegnerà due premi: alla miglior idea di impresa presentata dal mondo accademico sarà offerta l’occasione di vedere a vicino come lavora uno dei più importanti incubatori di impresa del sud Italia, Luiss EnLabs, programma di accelerazione di start up di LVenture Group con il quale Finindustria collabora già da diverso tempo; all’autore del miglior progetto presentato dalle scuole, andrà invece uno stage estivo in una impresa selezionata da Finindustria.

I vincitori saranno premiati nel corso dell’ultima puntata dell’omonima trasmissione televisiva in onda su Studio 100 il prossimo 15 maggio.