«Sulla vicenda ‪LSU‬, dopo l’accordo siglato tra governo e regioni (grazie anche alla grande sensibilità del nostro assessore regionale ‪LeoCaroli‬) per garantire sino a fine anno il lavoro‬ agli oltre 10mila lavoratori, di cui 1100 in Puglia, adesso serve urgentemente che le province trasmettano ai comuni interessati, copia dell’accordo siglato, altrimenti i lavoratori rischiano di
non poter scendere a lavoro ancora per molti giorni, rischiando così di perdere una parte del già misero salario che percepiscono (560€ mensili).» Lo dichiara il consigliere regionale di SEL Cosimo Borraccino.

«In questo caso – conclude Borraccino, rivolgo un appello al neo presidente eletto della provincia tarantina affinché faccia presto, i lavoratori sono in stato di agitazione. Non si può ritardare neanche di una sola giornata!»