Aeroporti di Puglia è pronta per rifarsi il look.

Come annunciato dall’azienda che gestisce tutti gli scali della regione, è stato pubblicato un avviso finalizzato alla ricerca di stilisti e designer in grado di rinnovare l’immagine del personale. A cambiare dovranno essere le divise e gli accessori di tutti i dipendenti. È interessato al cambiamento e all’ammodernamento il personale addetto ai servizi di assistenza ai passeggeri e agli aeromobili.

CHI STA CERCANDO AEROPORTI DI PUGLIA

Aeroporti di Puglia sta cercando qualcuno in grado di ideare particolari divise, tailleur con gonna, camicia e foulard per le donne e con pantalone e camicia per gli uomini, in grado di regalare un valore aggiunto a tutti i lavoratori. Il bando è rivolto a tutti i pugliesi in grado di rispondere ai requisiti richiesti: che siano designer e stilisti affermati o esordienti poco importa: ciò che conta è avere le idee giuste in grado di realizzare delle divise pratiche ed eleganti. Come ha sottolineato il presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti, ciò che conta è che le nuove uniformi rivelino tutta l’attenzione, l’amore e la cura verso le imprese pugliesi. Dopotutto, ha dichiarato Onesti, gli aeroporti fungono da benvenuto all’interno della regione, motivo per il quale sono ritenuti dei grandissimi strumenti di promozione e valorizzazione non solo delle aziende ma anche di tutto il territorio. Il grande successo per la realizzazione dell’executive lounge del Karol Wojtyla di Bari ha dunque ispirato la nuova ricerca a nome di Aeroporti di Puglia.

COME PRESENTARE LA CANDIDATURA

Per presentare la candidatura i diretti interessati potranno presentare le bozze dei modelli entro il 30 luglio sul sito www.aeroportidipuglia.it. Questi dovranno essere frutto di uno studio di linea e di tessuti, tutti mirati alla cura del disegno e alla dovizia di particolari. I migliori progetti saranno quelli in grado di riflettere non solo lo stile e l’identità degli scali, ma anche all’impegno di Aeroporti di Puglia come azienda sempre più attenta al territorio.