«Ho incontrato a Brindisi l’amministratore unico di Aeroporti di Puglia dottor Giuseppe Acierno, per discutere del futuro dello scalo di Grottaglie, della sua apertura ai voli civili, elemento determinante per il rilancio turistico ed economico della città ionica.» Lo rende noto l’onorevole Vincenza Labriola, capogruppo per il Gruppo Misto in commissione Lavoro alla Camera dei Deputati.

«Un confronto aperto sui possibili scenari di sviluppo – evidenzia la parlamentare ionica, per un utilizzo diversificato della struttura aeroportuale, ad oggi impiegata esclusivamente per sperimentazioni in campo aeronautico e cargo. Concordo con il dottor Acierno sul fatto che ogni aeroporto aperto al mercato passeggeri debba essere potenziato e ben integrato con il territorio, che debba avere un piano economico di fattibilità e che sia attrattivo per gli investitori esterni, compagnie aeree in primis.

Nessuna preclusione dunque da parte di Aeroporti di Puglia, quel che serve, dopo il parere favorevole espresso dal Governo alla mia risoluzione in Commissione alla Camera, in attesa di essere votata, è ora la volontà politica di chiudere il cerchio, dando vita ad un tavolo che verifichi piani e fattibilità. Il benestare espresso dal ministero dei Trasporti, la disponibilità del presidente Emiliano a valutare l’investimento di risorse, l’attenzione dell’amministratore Acierno nel verificare possibili strategie, sono elementi determinanti per raggiungere l’obiettivo.

Sembra che i tempi per dare risposte concrete alla città siano finalmente maturi». Conclude l’On. Labriola.