Parrucchiere-per-donna

Dopo la firma del Protocollo d’intesa, che si è tenuta nelle scorse settimane, i parrucchieri e gli estetisti di Casartigiani Taranto sono tornati a incontrarsi per condividere tra gli iscritti la vittoria ottenuta nelle scorse settimane, con la firma del protocollo d’intesa di sperimentazione dell’affitto della poltrona e della cabina estetica tra Comune di Taranto, Ispettorato del Lavoro, Asl, Albo Artigiani, Agenzia delle Entrate, e le Associazioni di Categoria, (Casartigiani, Claai, Confartigianato e CNA.).

Lo Strumento della condivisione di uno stesso locale da parte di più imprese, nasce della proposta presentata da Casartigiani Taranto circa un anno fa.
Nell’incontro dei giorni scorsi si è quindi valutata l’operatività dello strumento, con immensa soddisfazione da parte degli operatori del settore; “ un traguardo positivo che dara un nuovo slancio al settore dei servizi alla persona” questo il commento di Ivano Mignogna Presidente della Federazione Estetica Parrucchieri e Acconciatori di Casartigiani Taranto.

Un plauso è stato espresso dal Segretario Provinciale di Casartigiani Stefano Castronuovo, colui che un anno fa curò la proposta tecnica presentata al comune di Taranto il quale à commentato:

Sicuramente questo risultato è figlio di un buona politica attuata dall’Assessore allo Sviluppo Economico Cisberto Zaccheo e dal Consigliere Valerio Lessa che in quest’anno di lavoro hanno seguito e ascoltato positivamente le nostre proposte e le nostre problematiche” continuando lo stesso: “ un grade aiuto normativo sicuramente è stata la circolare del MISE dello scorso Gennaio; che in merito alla questione ha dato agli enti pubblici una linea guida precisa per la gestione dello strumento dell’affitto della poltrona; ora quindi tocca alle parti attuare la normativa già esistente”.

A tal proposito proprio il consigliere Lessa ha voluto mandare un messaggio ben preciso alla categoria con la partecipazione diretta all’assise; nel quale il commento delle stesso è stato: “Il binomio tecnica e politica insieme hanno portato avanti un progetto che, anche se con i dovuti tempi, si è realizzato, tenendo fede e quindi dimostrando una coerenza con la “propaganda” fatta l’anno passato. “Questo è il giusto modo di operare, mettere in rete le varie competenze per poi arrivare all’obiettivo, che ha permesso di concretizzare un regolamento che contrasta l’abusivismo, incoraggia chi ha volontà di farsi strada nel mondo dei parrucchieri e degli estetisti e soprattutto salvaguarda i clienti a volte inconsapevoli dei rischi che potrebbero correre, per la mancata igiene degli operatori del settore non a norma, dato che con il fitto della poltrona darà la possibilità di svolgere la propria attività serviti in ambienti ove vengono rispettate le norme igienico sanitarie. Spero che tale iniziativa, di certo innovativa, in Puglia possa essere presa da esempio“.
Casartigiani annuncia quindi che per lo specifico strumento dell’affitto della poltrona e della cabina estetica su indicazione della Categoria ha istituito presso le proprie sedi in Via Regina Elena, 20 e in Viale Magna Grecia 108 lo Sportello Open Style, che offrirà l’assistenza su come attuare l’affitto della poltrona e della cabina estetica.
Inoltre la stessa annuncia che l’attività di difesa e di valorizzazione della categoria continuerà con la programmazione di eventi e attività istituzionali che verranno presentati prossimamente alla stampa.