carabinieri-auto-gazzella

Arrestato in flagranza di reato con le accuse di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale un giovane ventenne ghanese.

Il ragazzo, poco più che ventenne, era stato notato dai carabinieri su una strada del comune di San Giorgio Ionico, ed invitato a spostarsi poiché la sua posizione costituiva un pericolo per la sua incolumità e per la sicurezza degli automobilisti in transito.

Incurante dell’invito rivoltogli dai militari, il giovane ha prima opposto resistenza ed ha poi reagito aggredendo i carabinieri impugnando una pietra, causando loro lesioni giudicate guaribili in 7 giorni.

Nonostante la violenta aggressione, i due carabinieri, coadiuvati da altri militari giunti in rinforzo, sono riusciti a bloccare il giovane, procedendo poi in caserma alle formalità di rito. I due carabinieri