(foto d'Archivio)

Un pregiudicato considerato dagli investigatori ‘boss’ della mala foggiana, è stato ferito in un agguato con colpi di arma da fuoco alla periferia di Foggia mentre viaggiava in auto insieme alla figlia e al nipotino di 4 anni.

Anche il bimbo è stato raggiunto da un proiettile ad una scapola, ma non è in pericolo di vita ed è ricoverato negli Ospedali Riuniti di Foggia, dove è stato trasportato anche il pregiudicato. Illesa la madre. Il pregiudicato è stato raggiunto da un proiettile alla schiena e i medici degli Ospedali Riuniti di Foggia lo stanno sottoponendo ad un intervento chirurgico. Il proiettile che ha ferito il bimbo è invece fuoriuscito senza ledere organi vitali.