“C’è l’ombra del racket nel danneggiamento di due tendoni di uva da tavola avvenuto nelle ultime ore nelle campagne tra Casamassima e Conversano e tra Adelfia e Cassano delle Murge. È l’ipotesi più attendibile sulla quale stanno lavorando gli investigatori all’indomani dell’azione di ignoti criminali che, a quanto pare nottetempo, hanno tranciato i cavi con conseguenze drammatiche per due tendoni: il peso delle strutture, tutte cariche di uva pronta per il taglio e l’immissione sul mercato, ha provocato danni irreparabili per migliaia di euro.”