La delegazione pugliese, guidata dal Presidente della Regione Michele Emiliano, in missione in Israele, sta visitando a Tel Aviv numerose imprese all’avanguardia nei settori Water management, Waste management, Space technologies applied to agriculture and Remote control/automated monitoring.

“Parliamo di aziende israeliane di innovazione – spiega Nicola De Sanctis, amministratore delegato di Acquedotto Pugliese – ieri ne abbiamo visitate tre sull’acqua lungo tutto il processo, oggi un impianto estremamente importante di trattamento delle acque a Shafdan, sviluppato e gestito da un’azienda leader, e poi l’impianto di desalinizzazione di Hadera, che testimonia una competenza elevata e consolidata.  La tecnologia sviluppata dalla società Aqwise può aiutare ad aumentare la capacità di trattamento negli impianti di depurazione così da trattare di più e raggiungere livelli di contaminazione dell’acqua molto più bassi per possibile riuso, con una tecnologia innovativa e con un apparecchio semplice, già in produzione. La seconda azienda, Nuf filtration produce dei filtri che purificano l’acqua con tantissime applicazioni, anche in agricoltura. E sulla questione delle perdite idriche, tema per noi molto importante, abbiamo visitato la startup innovativa Aquarius. Ci auguriamo davvero che si possano avviare progetti interessanti in Italia”.

La delegazione, composta dal presidente Emiliano e il suo capo di Gabinetto, Claudio Stefanazzi, l’amministratore delegato di Acquedotto pugliese Nicola De Sanctis, il vice presidente di Aeroporti di Puglia Antonio Vasile, il direttore generale di AGER (Agenzia territoriale della Regione Puglia per la gestione dei rifiuti) Gianfranco Grandaliano, il commissario straordinario di ARTI (Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione) Vito Albino, il presidente di DTA (Distretto tecnologico aerospaziale pugliese) Giuseppe Acierno, la dirigente della sezione Competitività e ricerca dei sistemi produttivi della Regione Puglia Gianna Elisa Berlingerio, il console onorario di Israele in Puglia Luigi De Santis, ha partecipato, per ambiti di competenza, a diversi appuntamenti.

“Parte della delegazione ha visitato tre imprese che producono tecnologie per l’agricoltura di precisione – ha detto Vito Albino, commissario Arti Puglia –  Supplant, Ivulis e Prospera sviluppano soluzioni tecnologiche differenti, dalla sensoristica Iot alle tecnologie satellitari ed intelligenza artificiale. Imprese con cui sarà possibile costruire partnership commerciali e tecnologiche per rafforzare il potenziale di conoscenze ed esperienze del mondo agricolo pugliese con gli obiettivi di minimizzare l’uso delle risorse idriche e potenziare gli strumenti di controllo fitopatologico nella prospettiva del mantenimento della fertilità dei suoli e della sostenibilità ambientale”.

Queste le aziende del settore aerospaziale (le prime tre a servizio dell’agricoltura intelligente):

SUPPLANT:

SupPlant, un marchio del gruppo Agro Web Lab (AWL), offre una piattaforma online e un’applicazione per smartphone progettata per raccogliere dati di sensori in tempo reale dalle aziende agricole e fornire un feedback continuo e affidabile agli agricoltori. SupPlant utilizza i dati trasmessi in modalità wireless dai sensori sul campo che monitorano il tempo e il suolo, così come i sensori di piante specializzate che misurano diametro dello stelo, temperatura fogliare, dimensione del frutto e altro ancora. Con questi sensori. 

La tecnologia SUPPLANT può monitorare le piante per identificare i cambiamenti nella velocità di crescita, rilevare lo stress di situazioni derivanti dalla mancanza di irrigazione e calcolo effettivo e potenzialeevapotraspirazione (ET) per determinare la giusta quantità da irrigare.

MANNA IRRIGATION:

Manna Irrigation Intelligence è la principale azienda agricola di precisione in Israele. Lo scopo dell’agricoltura di precisione è ottimizzare le attività agricole raggiungendo applicazioni di input ottimali (fertilizzanti, pesticidi e irrigazione) in termini di posizione, dose e tempi. La tecnologia è basata su Sistemi informativi geografici (GIS), GPS, telerilevamento (aereo e satellitare fotografia) e sistemi di controllo agricolo. 

PROSPERA:

Prospera fonde algoritmi di apprendimento automatico e botanica per reinventare l’agricoltura sulla base dell’utilizzo intelligente delle informazioni e aiutare gli agricoltori a coltivare le colture in modo più efficiente.

Prospera sviluppa tecnologie di visione artificiale per monitorare e prevedere l’impianto salute, sviluppo e stress. Il suo sistema analizza i dati climatici e visivi di campo, li elabora e fornisce valore attuabile agli agricoltori tramite i loro telefoni cellulari e il web. Il sistema è completamente automatizzato e sostituisce la manodopera e processi e attrezzature costose e obsolete.

EVIATION ITD

L’azienda aerospaziale produce aerei completamente elettrici, e ha già attivato rapporti di collaborazione con una societaitaliana di Brindisi (Magnaghi Aeronautica SpA). L’azienda vuole implementare I rapporti commerciali in Italia, ed in particolar modo in Puglia, al fine di poter valutare possibili sviluppi progettuali, da realizzare nel territorio pugliese.