Via libera del consiglio regionale al Bando da 500 mila euro per la creazione di un campo sperimentale di agricoltura di precisione in Puglia. Il progetto è il cuore della legge approvata oggi dall’Aula. “Presto anche nella nostra regione, come già avvenuto in Veneto, esisterà un’azienda pilota e un campo dimostrativo di un nuovo, necessario, modello di agricoltura”.

Lo dichiara Francesca Franzoso consigliere regionale di Forza italia, ideatore della legge sull’Agricoltura di precisione, sottoscritta anche dai presidenti delle commissioni I e IV, Fabiano Amati e Donatoi Pentassuglia approvata oggi in Aula.

“Al centro della legge – prosegue Franzoso – c’è il progetto pilota che, attraverso un bando pubblico, destinerà le risorse finanziarie per testare sul campo nuove tecnologie agricole adeguate a massimizzare quantità e qualità delle produzioni minimizzando costi e risorse, in armonia con le caratteristiche dei suoli e delle diverse colture, tipiche della nostra regione. Potranno beneficiarne partenariati costituiti da imprese agricole, consorzi, Università, centri e Istituti di ricerca di comprovata qualificazione nel settore della ricerca agricola e agroindustriale e dell’innovazione tecnologica.

Il passaggio dall’agricoltura tradizionale, a quella di precisione, conclude il consigliere, è uno snodo ineludibile per il settore primario, attraverso cui si proietta nell’era 4.0”.