«Lo sviluppo aeroportuale dello stabilimento ‪Alenia‬, già da anni messo in campo da Aeroporti di Puglia di concerto con Regione Puglia ed Enac, oggi prende forma e quello che sino a ieri era solo un progetto, diviene adesso concretezza a beneficio della crescita socio-economica, industriale ed occupazionale del nostro territorio.» A dichiararlo è Cosimo Borraccino, consigliere regionale di SEL, che prosegue: «Era il 14 Aprile dello scorso anno, quando il Presidente Vendola presentó a Grottaglie il progetto. Un ambiziosissimo intervento strutturale ed infrastrutturale che vedrà nascere e crescere innovazione e tecnologia aerospaziale.

Lo stanziamenti già di circa 10 milioni di €, che ben presto verranno utilizzati sull’aeroporto per la realizzazione di infrastrutture per la concessione a privati di aree per la realizzazione di capannoni per la produzione e la sperimentazione di droni e parti aeronautiche e che avrà una ricaduta occupazionale di circa 300 unità, che aggiunte alle unità di prossima assunzione di Alenia, lasciano presagire che ben presto il polo aeronautico grottagliese, vorrà candidarsi come il più importante e strategico insediamento aeronautico europeo!

Per i prossimi anni, sono già stati assunti investimenti per ulteriori 60 milioni di euro, con prospettive di formazione ed occupazione per i giovani inoccupati del nostro territorio.

Bene così – conclude Cosimo Borraccino, con un governo regionale di centrosinistra guidato da Nichi Vendola molto attento alle innovazioni tecnologiche per lo sviluppo della Puglia