E’ operativo presso la Camera di Commercio di Taranto, in attuazione della Legge 107 del 13 luglio 2015, il Registro per l’Alternanza Scuola Lavoro che consentirà ai ragazzi delle scuole di effettuare delle esperienze lavorative nelle imprese resesi disponibili.

Il progetto nasce dalla iniziativa congiunta del Sistema Camerale e del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e trova nel Portale di Servizio scuolalavoro.registroimprese.it lo strumento per ricercare i percorsi di alternanza più rispondenti alle esigenze e alle aspettative degli studenti.

Oggi non è più possibile considerare il mondo della scuola e il mondo delle imprese realtà distinte e separate. E’ necessario rafforzare la consapevolezza che per la crescita e lo sviluppo coerente dei giovani in un’ottica di “apprendimento permanente” è fondamentale ampliare i luoghi ed i tempi di tale apprendimento e, quindi, investire nella formazione delle future risorse – commenta il Presidente della Camera di commercio di Taranto, Luigi Sportelli.

“Lo strumento Alternanza Scuola Lavoro si inserisce in questo contesto al quale la Camera di commercio di Taranto ha sempre rivolto particolare attenzione, considerato che il futuro del nostro territorio si giocherà indubbiamente anche sulle competenze e sulla costruzione di un’offerta sempre più rispondente alle reali esigenze del mercato – prosegue Sportelli. Conosciamo bene le difficoltà che vive il nostro sistema produttivo, ma chiediamo alle imprese la disponibilità, anche come impegno di responsabilità sociale, ad investire ancor di più e meglio sulla formazione delle future generazioni, ancor prima che, auspicabilmente, si prevedano incentivi o sgravi per chi contribuisce a questo obiettivo. Il vantaggio è reciproco: immediato per i giovani e la scuola, a medio e lungo termine per le aziende e per il nostro Paese”.

Il portale è costituito da un’area “aperta”, a libera consultazione per la ricerca da parte delle Scuole dei percorsi di Alternanza o Apprendistato messi a disposizione dalle imprese. L’iscrizione per le attività imprenditoriali è gratuita e da la possibilità di inserire le informazioni di “profilo” e i percorsi offerti. Questa possibilità è estesa anche a Enti Pubblici, Professionisti e non profit.

Gli istituti scolastici, tramite i propri dirigenti scolastici, individuano sul portale i percorsi più adatti ai propri studenti, progettano congiuntamente all’impresa un percorso da realizzare per il singolo studente e stipulano una convenzione per disciplinare gli impegni delle parti (su modelli già esistenti).

Ogni percorso avrà una valutazione certificata che finirà nel curriculum dello studente.