«La Puglia, penultima regione italiana in quanto a numero di lettori: questo il dato che ha scosso il nostro orgoglio di essere pugliesi e la nostra risposta è quella di volerlo mutare.» Lo afferma un comunicato di “Sud in Movimento”

«Partendo dal basso. Partendo dal Sud: è lo slogan de “La Notte di #InchiostroDiPuglia”, iniziativa lanciata dal blog omonimo che ha raccolto circa 100 adesioni, non solo dalla Puglia. Sono tanti i “Fortini Letterari” che la notte del 24 Aprile faranno rete per trasformare la regione che legge meno in un’enorme libreria. Ogni fortino difenderà i libri e la lettura con svariate attività. Sud in Movimento con la collaborazione del circuito “La Città delle Ceramiche” e l’ospitalità del “Gruppo Grotte”, sarà “Fortino letterario” per Grottaglie. Il 24 aprile a partire dalle ore 18.30 presso l’Eremo di S.Maria in Campitelli, l’associazione proporrà il suo modo di fare cultura, in una serata in cui ogni lettore potrà essere protagonista leggendo un brano tratto da un proprio manoscritto o una citazione dal libro preferito. Apriranno le danze Anna Montella con “La stagione di mezzo” ed il suo booktrailer, Marilena Cavallo con “Nel mare di Calipso” e Pierfranco Bruni con “La pietra d’Oriente” ed il suo booktrailer. Nel corso della serata i lettori potranno anche farsi fotografare con il libro del cuore e degustare vino e taralli. L’appuntamento del Sud in Movimento con la lettura non termina il 24 Aprile, ma prosegue fino alla X edizione della “Notte dei Briganti”, con la premiazione di un concorso, i cui dettagli saranno forniti durante “La Notte di #InchiostroDiPuglia”.

I libri sono la nostra difesa – conclude il comunicato di “Sud in Movimento”, perché leggendo scopriamo la libertà e forgiamo la nostra cultura; ogni libro lascia un segno nel nostro percorso ed il 24 aprile percorreremo insieme una strada fatta di pagine