«La lotta e la perseveranza pagano. A Grottaglie i lavoratori hanno vinto la loro battaglia per il riconoscimento della dignità del lavoro, ottenendo l’assunzione a tempo indeterminato.» Lo afferma una nota della FILCAMS CGIL ionica.

Settimane di vertenza hanno portato a questo risultato positivo” commenta Paola Fresi, segretaria della Filcams Cgil di Taranto, “siamo felicissimi di aver sottoscritto l’accordo con l’azienda, mantenendo anche il contratto multiservizi, che ha permesso ai dieci lavoratori di mantenere qualifica e livello. L’accordo è stato sottoscritto ieri pomeriggio, dopo una lunga trattativa.”

Giovanni D’Arcangelo, segretario confederale, già segretario generale della categoria, commenta positivamente il risultato della vertenza: “Questa vittoria è merito dell’unità dei lavoratori, ma rientra nella battaglia che la Cgil sta facendo, a livello nazionale, per il riconoscimento della clausola sociale nei contratti di appalto. Questo risultato positivo si è ottenuto grazie ad una vertenza territoriale, ma le condizioni in cui erano i dieci lavoratori ex Alenia sono quelle in cui versano migliaia di lavoratori in tutto il Paese. Questo è il senso del quesito referendario sugli appalti.

I dieci lavoratori ex Alenia hanno firmato il contratto a tempo indeterminato, e sono un segno di speranza per tutti coloro che sono nella stessa condizione.”