PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

L’Amministrazione Comunale di Grottaglie, in esecuzione della deliberazione di Giunta
Comunale n. 98 del 13/3/2014, indice una pubblica selezione per la scelta di n. 2 praticanti avvocati
che intendano svolgere la prescritta pratica per partecipare all’esame di abilitazione all’esercizio
della professione forense presso l’Ufficio dell’Avvocatura Comunale di Grottaglie secondo il
disciplinare di seguito riportato:
1) l’inserimento dei praticanti avverrà secondo le disponibilità del Settore Affari Legali;
2) i praticanti verranno assegnati al sottoscritto Capo Settore Affari Legali Avv. Paolo Monteleone
che fungerà da Dominus;
3) il praticantato può avere una durata massima di 18 mesi: a conclusione dei primi 6 mesi, la
prosecuzione del periodo di praticantato sarà subordinata alla valutazione positiva del sottoscritto
Capo Settore Affari Legali Avv. Paolo Monteleone. L’eventuale rapporto informativo negativo non
consentirà la prosecuzione del praticantato per l’ulteriore periodo residuo a completamento dello
stesso. Ai fini della prosecuzione del praticantato oltre i primi 6 mesi si terrà conto dell’assiduità,
della disponibilità, dell’applicazione e delle capacità manifestate dal praticante;
4) in nessun caso è ammessa la proroga oltre il periodo di 18 mesi complessivi compresi i periodi di
praticantato già svolti presso altri enti o studi legali;
5) lo svolgimento del praticantato avverrà secondo le direttive impartite dal sottoscritto Capo
Settore Affari Legali Avv. Paolo Monteleone;
6) il periodo di pratica prevede lo svolgimento delle seguenti attività: assistenza udienze, supporto
per predisposizione degli atti giudiziali e stragiudiziali, ricerca giurisprudenziale per la redazione
pareri, mediante: utilizzo di sistemi informatici, telematici e cartacei; affiancamento; collaborazione
per gli adempimenti esterni presso uffici giudiziari; partecipazione a riunioni con uffici interni
all’Ente;
7) lo svolgimento dell’attività di pratica professionale non determina l’instaurazione di alcun
rapporto di lavoro subordinato ovvero autonomo, e pertanto lo stesso non dà luogo a valutazioni ai
fini di carriere giuridiche ed economiche, né a riconoscimenti automatici a fini previdenziali. Potrà,
eventualmente, essere riconosciuto al praticante avvocato un rimborso per l’attività svolta,
comunque nei limiti delle risorse disponibili a legislazione vigente;
8) lo svolgimento dell’attività di pratica professionale sarà disciplinata dal sottoscritto Capo Settore
Affari Legali Avv. Paolo Monteleone, dovrà essere espletata con regolare frequenza presso
l’Avvocatura Comunale e sarà sottoposta ai previsti controlli da parte del Consiglio dell’Ordine
degli Avvocati di Taranto, nel cui registro il praticante ammesso alla frequenza dovrà
tempestivamente iscriversi;
9) lo svolgimento della pratica forense presso l’Amministrazione Comunale deve intendersi prestata
in via esclusiva per ragioni organizzative e di completezza della formazione. Il suo svolgimento è
pertanto incompatibile con il rapporto di impiego pubblico o privato e con la frequenza a corsi di
formazione che implichino un impegno tale da compromettere l’espletamento della pratica forense.
La pratica presso l’Avvocatura comunale deve rappresentare la principale attività del praticante

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

La domanda dovrà essere presentata entro le ore 12,00 del giorno 15 ottobre, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento ovvero presentata direttamente presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Grottaglie, in Via Martiri d’Ungheria, Palazzo di Città.
Le domande pervenute oltre il detto termine saranno in ogni caso prese in considerazione ed i nominativi degli aspiranti seguiranno nella graduatoria riportata nell’elencazione. Il soggetto ammesso alla pratica forense riceverà personale comunicazione.
Nel termine di giorni dieci dal ricevimento della lettera raccomandata con la quale sarà data formale comunicazione della scelta dell’aspirante a svolgere la pratica forense, il medesimo dovrà far pervenire al Comune di Grottaglie, pena la decadenza, una dichiarazione di conferma, senza riserve, della propria disponibilità allo svolgimento della pratica medesima e presentarsi innanzi al Capo Settore Affari Legali, per la sottoscrizione della convenzione.
Resta inteso che, in caso di rinuncia e/o decadenza, l’ammissione all’esercizio della pratica forense
sarà riservata all’aspirante utilmente collocatosi in graduatoria. A seguito della conferma, il praticante dovrà provvedere a tutti gli adempimenti e relativi oneri connessi all’iscrizione all’Albo dei praticanti avvocati presso l’Ordine degli Avvocati di Taranto competente alla verifica del possesso dei requisiti necessari.
La pratica forense si svolgerà secondo le modalità previste dalla legge professionale, sarà
disciplinata dal Capo Settore Affari Legali del Comune di Grottaglie, dovrà essere espletata con
regolare ed assidua frequenza presso la sede dello stesso e sarà sottoposta ai previsti controlli da
parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Taranto, nel cui registro il praticante ammesso
alla frequenza dovrà tempestivamente iscriversi.
La pratica forense non sarà remunerata ed avverrà senza alcun onere a carico del Comune di
Grottaglie e non può dare luogo ad un rapporto di lavoro, né subordinato, né autonomo né atipico,
non attribuisce alcun titolo per l’ammissione alla carriera del ruolo legale né negli altri ruoli
organici dell’Ente, né a riconoscimenti automatici ai fini previdenziali.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL BANDO COMPLETO

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802