«Come gruppo oggi abbiamo votato a favore di una variazione di Bilancio di 20 milioni di euro che amplia la platea di chi ha diritto all’erogazione degli assegni di cura» Lo dichiara il consigliere regionale Renato Perrini.

«Si tratta di cittadini ammalati gravemente e non autosufficienti – ricorda l’esponente del centrodestra ionico, costretti a vivere la loro vita immobili in un letto. Per questo, responsabilmente, oggi ho votato a favore, ma ho un rammarico: la mancata seria programmazione, i ritardi con i quali sono stati erogati gli assegni a chi ne aveva già diritto e la difficoltà di inserire nuovi soggetti aventi diritto. Lacune amministrative a cui poniamo, anche noi, “riparo” ma, appunto, solo per senso di responsabilità.

E’ un anno che combatto al loro fianco. Sono stato accanto alle famiglie sin dal primo momento, e ho fatto in modo che in regione finalmente la politica si accorgesse di loro.

Abbiamo vinto insieme numerose battaglie – conclude Perrini – ma sono certo che ci sia ancora tanta strada da fare affinchè a tutti i malati gravi vengano riconosciuti i loro diritti