PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

Nonostante le limitazioni imposte dalla pandemia di Covid-19 lo sport continua con le sue attività principali.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

Dopo l’evento all’aperto di qualche giorno fa, che ha visto arrivare in città centinaia di atleti ed accompagnatori per la tappa del campionato italiano di marcia, Grottaglie torna protagonista nel panorama della atletica agonista tricolore.

Si sono infatti svolti ad Ancona i campionati italiani individuali indoor master, organizzati dal comitato regionale FIDALMARCHE, portando il capoluogo adriatico al centro dell’atletica italiana al coperto.

Diverse le gare che si sono svolte, nelle diverse discipline, categorie e classi di età. Tra i risultati più importanti, due – entrambi sulla distanza del 1500 metri piani – hanno fatto gioire atleti, tecnici ed appassionati grottagliesi.

Marta Alò, classe 1980, categoria SF40 è istruttrice del settore giovanile della ASD Olimpia Grottaglie e si è laureata campionessa italiana con il tempo di 4:59.87.

In campo maschile è stato invece Pietro Scialpi, classe 1986, concorrente con i colori della ASD Olimpia Grottaglie a conquistare il titolo di vice-campione italiano nei 1500m categoria SM35 con il tempo di 4:36.34, appena un secondo dietro al campione italiano Semproniel Nicola.

Una grande festa nel mondo dello sport grottagliese che, seppure a distanza, ha applaudito i due mezzofondisti che hanno ulteriormente arricchito il medagliere cittadino nell’anno di Grottaglie città europea dello sport.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802