31 gennaio, ore 13.30, il simulacro di San Ciro si affaccia sul sagrato della Chiesa Matrice di Grottaglie. La città è in festa. I grottagliesi si riuniscono attorno ad una festa religiosa e popolare che scalda il cuore.

La banda suonerà a festa la marcia di Mosè e il simulacro del Santo Patrono sarà portato in spalla dai confratelli, per la solenne processione per le principali vie della città, con i devoti e i fedeli scalzi. E’ festa patronale. E’ “il giorno di San Ciro”.  A chiusura della processione, la statua del Santo rientra direttamente nella Chiesa Matrice e si ha la celebrazione dell’Arciprete Don Eligio Grimaldi. Chiude la giornata il ricco spettacolo di fuochi pirotecnici.

Cari lettori, cari grottagliesi a voi giungono i nostri auguri, ma se permettete, quest’anno un augurio particolare ai tanti grottagliesi che per motivi di studio, lavoro, famiglia o salute sono lontano dall’amata Grottaglie.

Buon San Ciro a tutti voi!