Un fondo di seicentomila euro come contributo a sostegno dell’acquisto di parrucche a favore di donne e minori di età con alopecia da terapia oncologica residenti in Puglia”. E poi una “dotazione finanziaria, per il 2017, rispettivamente da centocinquantamila euro per Sava sessantamila euro per Porto Cesareo, come contributo straordinario assegnato ai comuni per concorrere alle maggiori spese sostenute dai cittadini, per lo svuotamento delle fogne, a causa dell’assenza di impianti di depurazione pubblici”.

È il contenuto dei due emendamenti presentati da Francesca Franzoso, consigliere regionale di Forza italia, e approvati quali articoli aggiuntivi nella legge di stabilità, ieri sera, durante la seduta della prima Commissione riunita in sessione di bilancio.

L’approvazione dei due emendamenti – dichiara Franzoso – divenuti parte integrante dell’articolato della legge di stabilità della Puglia rappresenta un risultato importante, che va nella direzione di sostenere i cittadini in difficoltà, che con fiducia attendono risposte dalle istituzioni. Ringrazio pertanto l’assessore Piemontese e tutti i commissari che hanno votato.

“Si tratta – spiega la consigliera regionale ionica – nel caso del contributo per l’acquisto di parrucche, di un sostegno lungamente atteso da una schiera di malati in cura oncologica. Un contributo previsto per un massimo di 300 euro, per ora circoscritto per genere e fasce d’età, per contemperare bisogni dei cittadini ed esigenze di bilancio. Un sostegno concreto a chi vive un calvario, che può aiutare chi è in cura a sentirsi meno paziente e più persona.

L’emendamento sul ristoro per i comuni di Sava e Manduria – va avanti Franzoso – invece risponde ad un principio di giustizia sociale. I cittadini dei due comuni, che da anni sopportano ingiustamente costi maggiori per lo svuotamento delle fogne a causa dell’assenza di un depuratore pubblico e dei ritardi nell’avvio dei lavori di tali opere, saranno, a conclusione dell’iter di legge, destinatari di un contributo a parziale risarcimento del surplus di spese sostenute.

Dopo l’approvazione in commissione – conclude la Franzoso, ora ci attendiamo una rapida e lineare approvazione della legge di Stabilità in Consiglio la prossima settimana. Quando gli impegni con i cittadini diventeranno definitivi.”