Sui social grottagliesi si sono susseguite per tutto il pomeriggio richieste, proteste e segnalazioni.

Lunghe ore di silenzio

Numerosi cittadini, sin dal tardo pomeriggio e fino a poche ore fa, hanno lamentato disservizi alla rete di telefonia cellulare, con apparecchi inesorabilmente “muti” che non riuscivano a chiamare o a ricevere alcuna comunicazione.

A poter comunicare a voce con gli altri utenti solo coloro dotati di linea fissa, mentre cellulari e smartphone potevano comunicare solo attraverso la linea dati, accedendo alla rete Internet e utilizzando le funzioni di chiamate vocali offerte da alcune app come WhatsApp.

Comprensibile la preoccupazione di chi, prima di rendersi conto che il problema fosse generale, ha provato inutilmente a chiamare i propri cari, magari genitori anziani e soli a causa del distanziamento sociale imposto dal Coronavirus, senza ricevere risposta. In tanti hanno espresso critiche e lamentele sui social per l’improvviso black out di un servizio oramai essenziale, reso ancor più necessari in questi mesi in cui è obbligatorio rimanere distanti anche dai familiari non conviventi

La situazione pare essere tornata alla normalità intorno alle 23:00, quando la maggior parte delle utenze hanno ripreso a funzionare normalmente.

Come segnalare i guasti

In questi mesi i servizi di fonia e trasmissione dati hanno rivelato la loro indispensabilità; che si tratti di lavorare da casa in smart working, di seguire a distanza una lezione scolastica o anche solo di guardare in TV il proprio programma preferito accedendo alle praticamente infinite proposte dei provider di servizi come Rai Play, Netflix o Now TV, tablet e smartphone sono oramai compagni fissi delle nostre giornate ed a maggior ragione, bastano anche poche ore di disservizio per creare notevoli problemi alla maggior parte degli utenti.

Per segnalare un disservizio o sapere se c’è un guasto che ha coinvolto le utenze della propria zona si possono consultare alcuni siti internet che raccolgono le segnalazioni degli utenti, oppure provare a chiamare i call-center del proprio operatore telefonico componendo il numero 190 per Vodafone, 187 per TIM, 192193 per FASTWEB, 159 per WIND TRE, 130 per TISCALI, 177 per ILIAD