PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

«Molto utile è l’Avviso Pubblico con cui la Regione Puglia intende individuare i Comuni beneficiari di contributi straordinari per l’abbattimento delle barriere architettoniche e la messa in sicurezza degli edifici che ospitano scuole primarie pubbliche.» Lo dichiara il consigliere regionale Mino Borraccino.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

«A partire dalla data di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia (BURP) e fino al 28 settembre 2018 – evidenzia l’esponente ionico di Sinistra Italiana/Liberi E Uguali – i Comuni potranno presentare apposita domanda, secondo il modello allegato all’Avviso.

Ciascun Comune dovrà impegnarsi a cofinanziare l’intervento nella misura di almeno il 20% della spesa preventivata. Tale misura scende al 10% per la fornitura di attrezzature che facilitino l’accesso, nonché di sussidi necessari per assicurare lo svolgimento delle attività didattiche in funzione del tipo e del grado di disabilità rilevato fra gli utenti.

I Comuni capoluoghi di Provincia potranno presentare anche due domande di contributo per due diversi edifici.

Alla domanda si dovrà allegare una relazione tecnico-economica.

Le domande ammesse a finanziamento saranno inserite in due diversi elenchi, uno relativo ai Comuni capoluogo di Provincia, l’altro relativo ai Comuni non capoluogo di Provincia e saranno graduate in base ad un punteggio premiale puntualmente descritto nell’Avviso e che prevede il massimo per interventi che riguardino edifici di interesse storico e culturale collocati nei centri storici.

Il contributo concedibile per ogni intervento è pari al 100% della spesa sostenuta e documentata dal Comune, fino a un massimo di 50.000 €, elevabile a 80.000 € per i Comuni capoluogo di Provincia che presentino un solo progetto.

L’invito che, come Sinistra Italiana/Liberi e Uguali, facciamo ai Sindaci, di partecipare all’Avviso – conclude Borraccino, è motivato dalla necessità fortemente sentita, di adeguare le Scuole primarie alle norme vigenti in materia di abbattimento delle barriere e di messa in sicurezza, dato che moltissimi edifici scolastici sono stati costruiti in periodi in cui tali norme non c’erano o non erano stringenti. Ma non è da tralasciare il fatto – positivo – che il contributo può arrivare al 100% della spesa; particolare non trascurabile in una fase, come questa, di risorse sempre più scarse per gli Enti Locali, ora più che mai emarginati dal Governo centrale.

L’Avviso è emanato dalla Sezione Politiche Abitative del Dipartimento Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio della Regione Puglia.»

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802