«E’ stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale del 2 agosto 2016, il Decreto del Ministero della Giustizia recante il “Ripristino degli uffici del Giudice di Pace soppressi”: Grottaglie, Molfetta, Corato e San Giovanni Rotondo sono 4 dei 51 comuni che dal prossimo anno riavranno nuovamente, sul proprio territorio, gli uffici del Giudice di Pace, già cancellati nel 2012 nell’ambito del riordino geografico-giudiziario.» Lo rende noto il consigliere regionale Cosimo Borraccino.

«Ciò è stato possibile – aggiunge il consigliere ionico di “Sinistra Italiana” – grazie all’azione virtuosa dei 4 municipi. Entro il 30 luglio 2015, infatti, era possibile attuare la normativa secondo la quale gli Enti locali interessati potevano acquisire la riapertura della sede territoriale “facendosi integralmente carico delle spese di funzionamento e di erogazione del servizio giustizia nelle relative sedi, incluso il fabbisogno di personale amministrativo, che gli stessi Enti avrebbero dovuto mettere a disposizione degli uffici”. Ed è ciò che in realtà questi Comuni hanno fatto.

Quindi – conclude Borraccino – dal 2 gennaio 2017 Grottaglie, Molfetta, Corato e San Giovanni Rotondo avranno nuovamente gli uffici del Giudice di Pace.
Una buona notizia per il territorio!»