«Pubblicato sul sito della Regione Puglia l’avviso n. 1/FSE/2018 “Percorsi Formativi per il conseguimento della qualifica di Operatore Socio-Sanitario”.» Lo rende noto il consigliere regionale di Sinistra Italiana/Liberi E Uguali Mino Borraccino.

«Un bando molto atteso in Puglia – prosegue Mino Borraccino, l’ultimo era stato emanato nel 2014, poichè permetterà di conseguire una importante qualifica spendibile su tutto il territorio europeo.

Grazie ai corsi, che verranno avviati presso le scuole di formazione vincitrici del bando, nuove figure professionali in campo sanitario avranno la possibilità di trovare occupazione nella nostra regione con la qualifica di operatore socio-sanitario (OSS).

Specifichiamo, per non dare adito a facili strumentalizzazioni in un periodo pre-elettorale, che questo bando è rivolto agli enti di formazione accreditati con la Regione Puglia, e non direttamente ai disoccupati. Saranno successivamente le scuole di formazione a bandire la selezione per i futuri corsisti. C’era molta attesa per questo avviso pubblico, poichè molto ricercate sono questo tipo di figure professionali: finalmente è stato emanato anche se con grande ritardo da parte degli uffici.

Oltre agli enti di formazione, la qualifica di operatore socio sanitario in Puglia ora è rilasciata anche agli studenti delle Scuole superiori ad indirizzo socio-sanitario, e questo è molto importante poichè consentirà una più rapida collocazione nel mondo del lavoro.

Sinistra Italiana/Liberi e Uguali coglie favorevolmente ogni investimento pubblico per l’acquisizione di competenze professionali che contribuiscono alla crescita sociale ed economica dei nostri territori.

Ed ora quindi – conclude Mino Borraccino– non resterà che aspettare che le scuole vincitrici del bando facciano gli avvisi pubblici, con la massima divulgazione e pubblicità possibile, per poter far finalmente partecipare ai corsi chi ha la voglia di acquisire una importante qualifica professionale, molto ricercata nel mondo del lavoro