«Presenteremo urgentemente un’interrogazione all’assessore regionale all’agricoltura sul barbaro espianto degli ulivi secolari nei cantieri della TAP.» E’ quanto dichiara il consigliere regionale Mino Borraccino, Presidente della II Commissione (Affari Generali e Personale) Regione Puglia.

«Davvero raccapriccianti – aggiunge l’esponente ionico di Sinistra Italiana – le immagini degli ulivi abbandonati a terra che giungono da San Foca!
Ci auguriamo che si sia trattato di una svista dell’azienda, ma le testimonianze che abbiamo ricevuto questa mattina fanno molto male!
Un uliveto incappato nella zona del cantiere Tap appare praticamente “un sentiero di guerra” con ulivi sradicati malamente, ammassati uno sull’altro, con le radici “a cielo aperto”, non più nel terreno.
Ma non era stato garantito il massimo per la tutela degli ulivi secolari?
Queste immagini purtroppo parlano di altro!

Pertanto – conclude Borraccino – chiediamo l’intervento urgente dell’assessore all’agricoltura della Regione Puglia, Leo Di Gioia, e dell’ Osservatorio fitosanitario regionale per tutelare gli ulivi e evitare che vengano maltrattati