«Finalmente verso la soluzione una lotta per il lavoro stabile che per anni ho portato avanti con tenacia.» Lo dichiara il consigliere regionale Cosimo Borraccino, Presidente II Commissione (Affari Generali e Personale) della Regione Puglia.

«Il 10 Agosto – aggiunge Borraccino – la Giunta regionale pugliese, su proposta di Sebastiano Leo, assessore al lavoro, ha approvato il Piano 2016-2017 per la stabilizzazione degli oltre 1000 Lavoratori Socialmente Utili in servizio presso i Comuni.
Il Piano prevede varie forme di interventi:
– i finanziamenti in favore dei Comuni che assumono gli LSU a tempo indeterminato full time/part time;
– gli incentivi per i lavoratori cui manchi un anno al pensionamento;
– i contributi per le imprese aggiudicatarie di gare e appalti comunali di opere e servizi , che intendono assumere gli LSU.

È prevedibile un ulteriore stanziamento di risorse – prosegue il consigliere regionale ionico di Sinistra Italiana, nel corso dei prossimi mesi, in base alle richieste che perverranno.
Un plauso all’assessore regionale al Lavoro, collega del Gruppo consiliare “Noi a Sinistra”, l’amico Sebastiano Leo, per l’importante obiettivo raggiunto che va nella stessa direzione di quanto da tempo chiesto e lungamente atteso dai lavoratori LSU. Lavoratori per molti anni sfruttati, sottopagati e infaticabili attori di manifestazioni per il riconoscimento del loro sacrosanto diritto.

Davvero una bella pagina di civiltà per la Puglia!»