“Buon Natale e Buon Anno a tutta la Città di Grottaglie”

Carlo Caprino incontra il Sindaco di Grottaglie Ciro D'Alò per la tradizionale intervista di fine anno su Gir. Come consuetudine il primo cittadino pro tempore augurando buone feste ai cittadini grottagliesi analizza l'anno che sta per concludersi e anticipa gli scenari futuri.

1531

365 giorni di amministrazione e governo della città di Grottaglie condensati in 55 minuti: è questo il contenuto della lunga intervista che Ciro D’Alò ha rilasciato a Carlo Caprino.

Come consuetudine il primo cittadino pro tempore augurando buone feste ai cittadini grottagliesi analizza l’anno che sta per concludersi e anticipa gli scenari futuri.

Lavori Pubblici

800mila euro investiti per il rifacimento di strade e marciapiedi. 400mila euro per il restyling del mercato di Piazza Campitelli e poi i lavori al Canile municipale. Sono alcuni dei punti del programma elettorale messo in atto nel 2019.

Ceramica al centro del turismo

L’investimento nella comunicazione del comparto ceramico, con il quartiere e le due mostre, ha permesso di raddoppiare il numero di turisti presenti a Grottaglie.

Vicini ai commercianti e Lotta agli abusivi e all’ambulantato selvaggio

“L’avvio del DUC, il distretto urbano del commercio, gli investimenti che stanno per partire inerenti il rifacimento di strade e marciapiedi su Viale Matteotti, piazza Principe di Piemonte e Via Marconi e l’apposizione di fioriere in ceramica sono la dimostrazione di quanto stiamo facendo per sostenere questo settore”, ha dichiarato D’Alò.

Forte lotta agli abusivi e maxi controlli su ambulantato selvaggio.

Riqualificazione del Centro Storico

In arrivo 3 milioni e mezzo di euro per il ripristino delle chianche nel centro storico, il recupero di Palazzo Fornari. “Abbiamo attivato la ZTL e dato risorse a chi ha deciso di investire aprendo attività o rifacendo le facciate.”

I percorsi turistici nelle gravine

“Abbiamo ridato la possibilità di poter visitare la gravina del Fullonese con l’istituzione di percorsi naturalistici. Lo stesso faremo con le altre gravine”, ha dichiarato D’Alò.

Agricoltura

A breve verrà inaugurato il Centro Servizi per l’agricoltura. 100mila euro stanziati per la manutenzione delle strade rurali.

La chiusura della discarica

“Una vittoria di popolo”. Dichiara soddisfatto il sindaco D’Alò. “Ho intimato alla provincia di mettere in atto tutte le procedure per il post gestione”. La chiusura, commenta entusiasta il primo cittadino, è il più grande risultato degli ultimi 20 anni a Grottaglie.”

Casa comunale sguarnita di dipendenti, pensionati per quota 100

“Nonostante le mancate entrate dalle royalties, le ristrettezze economiche e il taglio dei trasferimenti statali, la macchina comunale sguarnita di personale per effetto delle legge Quota 100, siamo riusciti a mettere in atto tutto quello che avevamo promesso”, aggiunge D’Alò.

Ristrutturazione delle scuole

“Abbiamo ottenuto il finanziamento di tre scuole: Don Bosco, Oberdan e Pignatelli. Abbiamo candidato a finanziamento anche le altre strutture scolastiche presenti in città”, annuncia il Sindaco.

Tutta la città a Led e i semafori funzionano

“Abbiamo illuminato tutta la città con i Led, con un risparmio del 60%. Abbiamo installato i nuovi semafori, cosi previsto dalle smart city, con prenotazione di chiamata”.

Ridotte di un terzo le cause verso il Comune

“L’eradicamento di diversi pini ha visto ridurre di un terzo il contenzioso verso chi denunciava sinistri e incidenti stradali avvenuti per sollevamento di marciapiedi dovuti alle radici degli alberi”, dichiara D’Alò, “e a chi strumentalizza la nostra decisione rispondo che tutti quelli eradicati saranno ben presto reimpiantati”.

Il restyling di Piazza Verdi

“Polemiche strumentali, quella piazza era abbandonata. Durante le assemblee di quartieri i cittadini ci hanno chiesto di fare quello che stiamo facendo. Pensate che un bambino li si è fatto male e il Comune ha dovuto risarcire”.

IMU Comparto C

Il primo cittadino interviene senza remore anche sulla domanda inerente la questione dell’IMU sul Comparto C. D’Alò spiega le scelte dell’amministrazione, partendo da ciò che è avvenuto nel 2002 fino ad oggi.

Differenziata e vertenza lavoratori

“I dipendenti comunali stanno per passare alla ditta privata. Abbiamo rispettato tutte le loro esigenze. Ci scusiamo per il ritardo ma vi informo che presto verrà attivato il servizio di raccolta differenziata porta a porta in tutta la città e il servizio di spazzamento meccanico.”

Solo 6 dipendenti resteranno al Comune, verranno reinseriti come manutentori.

5 milioni di euro per la fogna nera

Sono stati finanziati ben 5 milioni di euro per la fogna nera in tutta la città. Verrà rifatta quella nera e quella bianca nel centro storico. Sarà ripristinata Via Galvani grazie ad un accordo tra Comune AQP.

Conversione dell’Ospedale

Siamo riusciti a fermare la totale riconversione dell’Ospedale di Grottaglie. Il piano prevedeva la riconversione di tutti i reparti. Ad oggi sono invece attivi medicina, la piccola chirurgia, lungodegenza, ortopedia. In più sono attivi gli ambulatori e la riabilitazione.” Dichiara D’Alò. “La ristrutturazione al momento è nella fase dei progetti. Riguardo ai posti vi è da rimarcare che la carenza è dovuta alla mancanza di personale e medici”.

“Ho richiesto più servizi in cardiologia e in ortopedia”, aggiunge D’Alò, “va potenziato anche il 118”. Sull’argomento ospedale il Sindaco dice di esser stato una spina nel fianco di Emiliano.

600 famiglie grottagliesi appese al destino dell’ILVA

Sono circa 600 i lavoratori grottagliesi, tra azienda e indotto, che dipendono dalla grande industria siderurgica. Il primo cittadino ha le idee chiare: “mandare via Mittal e dare l’azienda allo Stato con lo scopo di riconvertirla con un nuovo piano”, aggiunge D’Alò,  “Ma di quello che ho in mente parlerò quando si aprirà il tavolo”.

Grottaglie capitale europea dello Sport

“Apriremo il capodanno lanciando questa investitura che vedrà la città impegnata a livello europeo”.

Aeroporto e Aerospazio

“La fiera dell’aerospazio è una mia iniziativa. Ringrazio Borraccino e Mazzarrano per aver sollecitato gli investimenti che si stanno concretizzando in queste settimane all’interno del sedime aeroportuale: 20milioni di euro per la pista di rullaggio, il parcheggio degli aeromobili e il resto.”

Tutto questo renderà compatibile l’aeroporto per i voli civili, i voli cargo e i voli spaziali.

Elezioni e ricandidatura a Sindaco

D’Alò non si sottrae ne alla domanda su una una candidatura alle regionali ne alla domanda su una sua possibile ricandidatura a sindaco tra un anno e mezzo.

 

Pubblicità