gluten free word with wood background

Il 1 luglio 2017, dopo la sperimentazione nella ASL BAT, si avvia in tutta la Puglia il processo di dematerializzazione dei buoni cartacei per l’acquisto, con oneri a carico del Servizio Sanitario Regionale, dei prodotti privi di glutine.

Gli assistiti affetti da celiachia non potranno più  utilizzare i buoni cartacei precedentemente emessi dalle Aziende Sanitarie Locali.

In occasione della emissione dei buoni cartacei per l’anno 2017, gli operatori preposti degli uffici anagrafe della Regione Puglia, hanno rilasciato agli assistiti un foglio contenente un codice personale (PIN), da utilizzare al momento dell’acquisto, e aperto una posizione creditoria finalizzata all’acquisto di alimenti senza glutine, aggiornata periodicamente attraverso l’accredito di un buono elettronico, sostitutivo dei precedenti buoni cartacei.

Dal 1 luglio, dunque, sarà possibile recarsi presso un qualsiasi punto vendita convenzionato di alimenti senza glutine (farmacie, parafarmacie ed esercizi commerciali convenzionati), muniti della sola tessera sanitaria e del PIN ricevuto, necessario per convalidare gli acquisti.

Nel caso in cui non si disponga del PIN o in caso di smarrimento dello stesso, si dovrà richiederlo agli sportelli dell’anagrafe assistiti del proprio Distretto Socio Sanitario.

Con il PIN ricevuto, inoltre, è possibile accedere ai Servizi per gli assistiti celiaci, disponibili nella sezione “Servizi on line” del Portale regionale della Salute (www.sanita.puglia.it) o sull’ APP PugliaSalute, per:

  • consultare il credito residuo per il mese corrente;
  • consultare la lista dei movimenti effettuati nell’arco temporale selezionato;
  • richiedere un nuovo PIN e scaricare il relativo documento. 

E’ possibile scaricare l’APP PugliaSalute accedendo allo store del proprio smartphone o tablet e cercando “pugliasalute” o in alternativa seguire i link riportati di seguito:

Per maggiori informazioni consulta le istruzioni d’uso.