Incontenibile Woman Grottaglie che continua a puntellare il proprio organico con un altro colp.

Il ds Francesco Solito e il Presidente Cataldo Abatematteo si sono assicurati le prestazioni della laterale mancina tarantina, classe 1996, Francesca Conte proveniente dalla vittoria nel campionato regionale con l’Atletic Club Taranto. L’atleta ha iniziato a muovere i primi passi nel calcio a 11, in serie C, per poi immergersi nel futsal con la maglia del Martina disputando, poi, anche una stagione in UISP con l’Atletic San Marzano e un’altra con lo Statte. La società grottagliese ringrazia l’Atletic Club Taranto per la riuscita dell’operazione.

Queste le prime dichiarazioni della neo atleta biancoazzurra: “Sono contenta che il ds Francesco Solito mi abbia chiamato per far parte di questa squadra. Sin da subito il loro progetto mi ha colpita dato che punta alla crescita e al voler far bene per arrivare al meglio ed affrontare questo campionato. Avendo un roster ampio sono sicura che imparerò molto da ognuna di loro”.
LA SOCIETA’: “Alcune persone della dirigenza ho avuto già modo di conoscerle nel corso degli anni, e posso confermare che sono persone rispettose, umili e professionali”.
L’INSERIMENTO: “Con le compagne l’impatto è stato positivo: sono sicura che creeremo un bel gruppo e questa sarà un’arma da sfruttare: così e con degli obiettivi ben prefissati potremo lavorare con maggiore tranquillità e consapevolezza”.
GLI OBIETTIVI: “Mi sono prefissata molti obiettivi per questo campionato. Per me sarà il primo in A2 e ho voglia di mettermi in gioco, migliorarmi e, chissà, magari togliermi anche qualche piccola soddisfazione. Gli obiettivi della squadra, sicuramente, saranno riuscire nel migliore dei modi ad affrontare questo campionato e giocarci ogni partita con la voglia e la grinta di vincere”.
CONTE: “Dopo aver iniziato la mia carriera a calcio 11 in serie C femminile, sono diversi anni, ormai, che gioco a calcio 5. Ho iniziato nel Martina calcio a 5 regionale, ho disputato due campionati UISP con San Marzano e Statte, per poi fermarmi in casa Atletic Taranto per 5 anni. Con quest’ultima società ho conquistato la promozione in A2 ed ero diventata ormai una veterana, stando lì da diversi anni. Rinnovo a loro un grosso in bocca al lupo. Gioco laterale ma vorrei imparare ad occupare tutti i ruoli. Passione e tanta umiltà è quello che mi contraddistingue”.
IL CAMPIONATO: “È un girone abbastanza impegnativo con squadre ben attrezzate. Tutte vogliono far bene. Dovremo lavorare tanto per trovare un’intesa in campo facendo sempre del nostro meglio”.

MESSAGGIO: “Per noi sarà emozionante e gratificante poter vedere gli spalti pieni di gente pronta a supportarci. Saremo pronti a regalare sana competizione all’insegna del divertimento, onorando questo sport”.