L’Ars et Labor espugna il “Camassa” di Sava per tre reti a due ma non basta per ribaltare il risultato della gara di andata.

I biancoazzurri, guidati anche oggi da mister Carrieri, devono rinunciare ad Appeso, Fumarola, Crusat, Prado e Formuso.

Partono meglio i padroni di casa che, sfruttando il vento a favore, ci provano ripetutamente dalla distanza senza però impensierire il debuttante cl. 02 Cusumano.

Il meritato vantaggio del Sava arriva al 13′ con Monopoli che finalizza una pregevole azione corale con un destro imparabile scoccato a pochi passi dal portiere ospite.

Tiepida la reazione dei biancoazzurri che con Caporusso, tra i migliori in campo, ci provano dalla distanza, poi solo gran possesso palla del Sava ed emozioni solo con conclusioni da fuori.

Il Grottaglie è vivo e trova il pareggio al 45′ con Doukourè che sfrutta al meglio un preciso calcio di punizione battuto da Venza.

La ripresa si apre con un contestatissimo calcio di rigore concesso al Sava e realizzato implacabilmente da Vasco (48′).

Cresce il Grottaglie, Sava in controllo ma al 64′ ci pensa Turco a ristabilire la parità risolvendo di rapina in mischia.

La partita si innervosisce ed un minuto dopo il pareggio ospite Aquaro si fa espellere per un intervento a gioco fermo su Caporusso.

Grottaglie in forcing ma il terzo gol di Doukourè, arrivato in pieno recupero,  giunge troppo tardi per sperare nel clamoroso ribaltone.

Vittoria che certifica la crescita del gruppo e che rende meno amara l’eliminazione dalla coppa.

Tre gol a referto, due annullati ed interessanti trame di gioco fanno ben sperare per l’esordio in campionato di domenica prossima dove è auspicabile il recupero di qualche infortunato perchè, aldilà dei meriti del Sava, non si possono concedere pedine così importanti a nessun avversario.

IL TABELLINO

Marcatori: 13′ Monopoli (S), 45′ Doukourè (AeL), 48′ Vasco (S), 64′ Turco (AeL), ) 90+1 Doukourè (AeL)

Ammoniti: 47′ Turco (AeL),  54′ Venneri (AeL), 59′ Aquaro (S), 85′ Miale (AeL).

Espulsi: Aquaro 65′ (S)

Neos Sava: Passante, D’Ambrosio, Cimino, D’Arcante, Amaddio, Aquaro, Molfetta, De Luca (90′ Cassano), Vasco, Monopoli (33′ Eleni), Coquin (66′ Camisa).

Panchina: Lamarina, Morelli, Ciriolo, Carrozzo, Lavacca, De Gregorio.

Allenatore: Marangio

Ars et Labor Grottaglie: Cusumano, Pisano, Venneri (80′ D’Alò), Lombardi (46′ Turco), Miale, Raponi, Doukourè, Bringas, Caporusso, Napolitano (65′ D’Amicis), Venza.

Panchina: Caroli, Galeone, Capodiferro, Semeraro, Ligorio, De Marinis.

Allenatore: Carrieri

A cura di Giuseppe Patruno