“Partirà al momento in via sperimentale per 6-7 mesi”, ha dichiarato il Sindaco Ciro D’Alò, “è mira a risolvere in maniera efficace la pulizia meccanica delle strade di Grottaglie”.

Il nuovo sistema è stato presentato dal primo cittadino, dall’assessore al ramo e dalla responsabile di servizio, in una conferenza stampa sabato scorso. Subito dopo le vie cittadine sono state interessate dall’apposizione di cartelli informativi mobili con la divulgazione dei divieti di sosta nei giorni in cui la pulizia avverrà nelle aree interessate. Successivamente, si pensa dopo questo primo periodo sperimentale, i fogli informativi mobili saranno sostituiti da cartellonistica in lamiera su palo di tipo fisso.

Le sanzioni e i controllo saranno più duri, ne abbiamo elevate già tante – ha dichiarato il Sindaco D’Alò – questo è l’inizio di una riorganizzazione della macchina comunale con la rimodulazione di un’importante servizio. Non ci saranno più zone scoperte – ha concluso il primo cittadino – tutti i cittadini pagano le tasse allo stesso modo e a tutti sarà garantito il servizio allo stesso modo”.

Ecco in quali giorni e su quali vie sarà attivo il divieto di sosta: