La Fee (Fondazione per l’educazione ambientale) ha assegnato a Castellaneta e alle sue spiagge, per il quarto anno consecutivo, la Bandiera Blu 2018. Si tratta di un riconoscimento attribuito, in base a rigorosi parametri determinati per la qualità delle acque, della costa, dei servizi, delle misure di sicurezza ed educazione ambientale, ottenuto da soli 175 comuni in tutta Italia, di cui 14 in Puglia.

La consegna del prestigioso vessillo è avvenuta ieri a Roma, presso la sala convegni del CNR – Consiglio nazionale delle ricerche – alla presenza del sindaco di Castellaneta, Avv. Giovanni Gugliotti e di una delegazione comunale, composta dall’assessore alle tematiche di Castellaneta Marina Giuseppe Angelillo, del consigliere comunale e provinciale Walter Rochira e del consigliere comunale, delegato al turismo, Roberto Tanzarella, in rappresentanza dell’intera Amministrazione Comunale e del complesso lavoro realizzato, che ha coinvolto diverse aree e competenze, per conseguire l’ambito
riconoscimento.

I settori sui quali il Comune di Castellaneta ha dovuto produrre il copioso fascicolo per l’esame da parte della Fee ed il successivo sopralluogo dei responsabili tecnici della Federazione lungo il litorale di Castellaneta hanno riguardato le “Notizie generali” sul territorio con supporto cartografico, “La spiaggia” (che ha interessato tutti i 10km di costa, dalla foce del fiume Lato sino a Riva dei Tessali), “Qualità delle acque di balneazione” (con i risultati delle analisi dell’Arpa), “Depurazione delle acque reflue”, “Gestione dei rifiuti” (l’indifferenziata spinta porta-a-porta costituisce un elemento importante ai fini della valutazione complessiva), “Educazione ambientale ed Informazione”, “Iniziative per la sostenibilità ambientale”, “Certificazione ambientale”, “Turismo”, “Lo stabilimento balneare” (con i servizi offerti), “Pesca professionale”, “Adempimenti” procedurali da osservare attentamente con tutti gli allegati tecnici e
documentali.

Con questa Bandiera diamo il benvenuto a tutti coloro che vorranno
trascorrere le proprie vacanze nella nostra Castellaneta – commenta il
sindaco Giovanni Gugliotti. La bandiera è dedicata a tutti noi
castellanetani ed agli operatori turistici: per il quarto anno
consecutivo, abbiamo meritato questo importante riconoscimento. Con
qualità, efficienza, bellezza. Le nostre spiagge rispettano pienamente
gli standard di qualità internazionali, sono pulite, senza nessuno
scarico di acque reflue, ne’ batteri o inquinamento. Con servizi di
trasporto, sicurezza per i bagnanti, accessibilità delle spiagge,
attenzione all’ambiente.

Un lavoro che parte da lontano e che con gli investimenti privati,
favoriti dallo snellimento dei procedimenti amministrativi, stanno
rinnovando l’offerta ricettiva e dei servizi balneari, e la promozione
turistica sugli organi di stampa specializzati, consegnano a
Castellaneta la leadership del turismo ionico, con oltre 350.000
presenze annue.

Una strategia integrata – ha conluso il sindaco Gugliotti – che ha come obiettivo finale la creazione di
sviluppo ed occupazione con l’industria turistica, vocazione naturale
del territorio, tutelando e valorizzando la straordinaria ricchezza di
un paesaggio che dal mare arriva alla murgia, con il centro storico
arroccato sulla Gravina, il grand canyon di Puglia, passando dalle lame
e boschi del Parco regionale Terra delle Gravine e dalle produzioni
agricole di eccellenza dell’agro“.