Il Sindaco di Grottaglie invita i proprietari e i possessori di terreni condotti a qualsiasi titolo ricadenti in ambito agricolo e/o urbano a voler segnalare e dichiarare la presenza di ulivi monumentali e in subordine di uliveti monumentali attraverso la compilazione e consegna presso il Comune di Grottaglie – Assessorato alle Attività Produttive – del format di segnalazione/dichiarazione (Allegato B e B1) che può essere reperito presso il Servizio Agricoltura in orario di ufficio oppure scaricato dal sito web istituzionale dall’indirizzo www.comune.grottaglie.ta.it sezione Comunicazione alla Cittadinanza e sezione Agricoltura. Lo stesso format infine può essere richiesto con messaggio di posta elettronica all’indirizzo agri@comune.grottaglie.ta.it . La segnalazione/dichiarazione deve essere presentata all’Ufficio Protocollo del Comune oppure trasmessa con Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) all’indirizzocomunegrottaglie@pec.rupar.puglia.it. entro le il giorno 31 dicembre 2018.

Quale albero di ulivo si definisce monumentale

Il carattere di monumentalità viene attribuito quando la pianta di ulivo possiede età plurisecolare deducibile da:

a) dimensioni del tronco della pianta, con diametro uguale o superiore a centimetri 100, misurato all’altezza di centimetri 130 dal suolo: nel caso di alberi con tronco frammentato il diametro è quello complessivo ottenuto ricostruendo la forma teorica del tronco intero;

b) oppure accertato valore storico-antropologico per citazione o rappresentazione in documenti o rappresentazioni iconiche-storiche.
2. Può prescindersi dai caratteri definiti al comma 1 nel caso di alberi con diametro compreso tra i centimetri 70 e 100 misurato ricostruendo, nela caso di tronco frammentato, la forma teorica del tronco intero nei seguenti casi:

a) forma scultorea del tronco (forma spiralata, alveolare, cavata, portamento a bandiera, presenza di formazioni mammelonari);
b) riconosciuto valore simbolico attribuito da una comunità;
c) localizzazioni in adiacenza a beni di interesse storico-artistico, architettonico, archeologico riconosciuti ai sensi del D.Lgs 22 gennaio 2004, n. 42 (Codice dei beni culturali, ai sensi dell’ articolo 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137).

3. Il carattere di monumentalità può attribuirsi agli uliveti che presentano una percentuale minima del 60 per cento di piante monumentali all’interno dell’unità colturale, individuata nella relativa particella catastale.