Tra gli argomenti discussi ieri nella adunanza del Consiglio Comunale di Grottaglie c’è stata anche la nuova viabilità istituita nel centro storico. Sulla vicenda, contestata dall’opposizione, è intervenuto direttamente il Sindaco Ciro D’Alò.

Il primo cittadino ha invitato i cittadini a utilizzare un tipo di trasporto lento, come quello della bici. Motivando la scelta dell’istituzione della nuova viabilità in una nuova ottica di movimento basata sulle reali caratteristiche morfologiche della borgo antico di Grottaglie, una zona, che dice il Sindaco, non può prestarsi al passaggio di auto come i SUV e non può continuare a permettere a chi ci vive di respirare continui gas di scarico.

“Stiamo costituendo un modello, che sarà di riferimento. Faremo un grande confronto con i cittadini per definire il Regolamento. Entro metà ottobre dovrebbero essere installate le videocamere per la video sorveglianza che si occuperanno di controllare, automaticamente, gli accessi nella ZTL“, ha informato D’Alò.

“Questa nuova viabilità interessa anche il Mercato della Piazza Coperta. Abbiamo migliorato l’afflusso. Su un lato di via della Torri quindi abbiamo dato la possibilità a 10-15 auto di parcheggiare. A breve sarà istituito un disco orario. I commercianti di questo sono contenti perché hanno un riscontro di cittadini che prima non avevano perché scoraggiati dall’assenza di parcheggio”, commenta il Sindaco.

“Questa esperienza ci permette di capire le reali esigenze dei cittadini, prima dell’avvio ufficiale della Zona a traffico limitato. Non abbiamo paura di qualche dissenso che si avverte. Sono quelli di chi non ha più la comodità di entrare con l’auto fin sotto il bar per prendersi un caffè. Le critiche che giungono dai social sono ben accette, perché sono la dimostrazione che i cittadini partecipano alle scelte. Ma queste critiche non si trasformeranno in paura. Queste critiche non ci possono fermare.”