Pubblicità

E’ stato un incontro di segno assolutamente positivo: ringraziamo il Ministro Di Maio per il tempo dedicatoci, che ci ha consentito di esporre a chiare lettere la situazione di Taranto, della fabbrica e dei suoi dipendenti, dell’ambiente e soprattutto delle nostre imprese.” E’ quanto dichiara il Presidente di Confindustria Taranto, Vincenzo Cesareo, dopo l’incontro al Mise sulla vicenda Ilva.

PubblicitàPubblicità

Il favore col quale abbiamo accolto l’invito al confronto al Mise non è stato deluso dall’atteggiamento del Ministro – afferma Cesareo, al quale va dato atto di aver gestito la questione nel miglior modo possibile: ascoltando e prendendo atto di tutte le istanze. La nostra posizione, ancor più avvalorata dalla presenza del Presidente Vincenzo Boccia, è stata illustrata all’onorevole Di Maio senza tralasciare alcun aspetto. Auspichiamo che la partita, pur nella sua complessità, possa essere chiusa nel migliore dei modi: confidiamo nelle dichiarazioni di responsabilità che il Ministro ha più volte manifestato e nel quadro esaustivo che ora ha della vicenda, e che ha potuto comporre proprio dopo il confronto voluto, come era giusto che fosse, con i vari stakeholders.

Ci auguriamo, conclude Cesareo, che le decisioni che si andranno ad assumere possano tener conto anche dei tempi, che sono ridottissimi e di cui va tenuto conto per non aggravare ulteriormente una situazione già al limite”.