ChefGir di questa ricetta: Mauro Niso

UNA RICETTA CLASSICA ricca e succulenta, dalle numerose possibilità di ripieno; oggi proviamo la variante con scamorza e spinaci

INGREDIENTI
per 4 persone:
500gr di carne macinata di vitello (oppure manzo, maiale o misto)
300gr di pane raffermo
formaggio grattugiato (parmigiano, rodez o pecorino romano)
2 uova
spinaci saltati (freschi o surgelati)
scamorza affumicata a fette
olio extravergine di oliva q.b.
burro q.b.
sale q.b.

DIFFICOLTA: facile

TEMPO: 70 minuti per la preparazione e cottura

PREPARAZIONE E PROCEDIMENTO – Ammollare il pane raffermo in acqua per una mezz’ora. Una volta ammollato prelevarne solo la mollica, strizzarla per eliminare l’accesso di acqua e sbriciolatela tra le mani. Aggiungere la carne macinata, le uova, il formaggio grattugiato, un pizzico di sale. Impastare con le mani fino a ottenere un composto omogeneo e compatto. Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido, aggiungere un paio di cucchiai di pangrattato. Se usate gli spinaci freschi, lavateli bene, e lessateli in acqua salata per 5min. Scolateli e terminate la cottura in padella con una noce di burro. Se usate gli spinaci surgelati, decongelateli, salateli e saltateli in padella con una noce di burro. Stendere metà d’impasto su un piano di lavoro, mettere su di esso gli spinaci saltati e delle fette di scamorza affumicata. Arrotolare su se stesso facendo in modo che sia ben chiuso anche dai lati. Rifare la stessa cosa con l’atra metà l’impasto. Disporre i due polpettoni in una pirofila o teglia da forno cosparsa di olio e aggiungere dei fiocchetti di burro su ogni polpettone. Cuocere in forno preriscaldato (200°C ventilato, 220°C elettrico) per circa 60min. Servire il polpettone caldo, tagliandolo a fette.

CONSIGLI: Possiamo anche preparare il polpettone in anticipo e scaldarlo al momento del pasto.