Il Comune di Grottaglie ha predisposto il bando per l’assegnazione in concessione d’uso del chiosco bar e dell’area a verde annessa del Parco della Civiltà.

Si tratta della zona compresa tra il Municipio e il Cinema Vittoria. Una superficie di circa 8.800 mq. Il parco fu ideato, realizzato e costruito nel precedente mandato Bagnardi, sotto la linea politica diretta dal già Assessore Francesco Donatelli, delegato al ramo.

Questa una foto prima della realizzazione:

parco della civiltà municipio prima costruzione

Successivamente fu disegnato il parco, le strutture murarie e il giardino botanico. Il progetto suddivise la zona in quattro aeree, più un parcheggio pubblico e verde attrezzato:

parco della civiltà municipio prima costruzione
parco della civiltà municipio prima costruzione

La consegna alla città avvenne prima della fine del mandato dell’amministrazione guidata da Raffaele Bagnardi. Ma nonostante sia stati sviluppato su una superficie importante e nonostante possa godere di una tranquillità e di una copertura di sole notevole, per via dell’assenza di edifici circostanti, il parco non ha mai avuto molto appeal nei grottagliesi. Tale riscontro è evidente verificando l’afflusso e l’utilizzo, ma soprattutto lo status in cui successivamente è caduto, sotto l’azione di vandali.

L’attuale Giunta D’Alò informa che vuole concedere, a privati, la gestione dell’intera area per un periodo continuativo di dodici anni. La procedura è aperta a tutti i soggetti di cui al D.Lgs. n. 50/2016, nonché ai soggetti che intendano riunirsi o consorziarsi. La valutazione della proposta tecnica terrà conto dell’allestimento di un parco giochi inclusivo, adatto a tutti i bambini, con installazione di giostre omologate anche per i bambini disabili; della realizzazione d’impianto di videosorveglianza e miglioramento illuminotecnico dell’area; dell’allestimento di un area dedicata ai cani, adeguatamente delimitata e attrezzata per la creazione di una dog’s city park, con creazione di una area interna di agility dog e/o area sgambamento cani e della realizzazione di una recinzione del parco con materiale adeguato al contesto urbano di riferimento e idonea a garantire l’apertura e la chiusura del parco ad orari prestabiliti.

“Il parco deve tornare a vivere. Solo così sarà possibile garantire all’area la vivibilità necessaria contrastando con decisione degrado, fenomeni di vandalismo e illegalità. Dobbiamo restituire dignità, tutti insieme, al Parco. Anche per questo l’urgenza di bandire l’avviso pubblico”, ha commentato Mario BonfrateAssessore al ramo.

Tutta la modulistica e i dettagli del bando sono disponibili sul sito del Comune all’indirizzo www.comune.grottaglie.ta.it sezione “Gare d’appalto, bandi e avvisi”. Le domande dovranno essere presentate in busta chiusa, complete degli allegati e i riferimenti richiesti, all’Ufficio Protocollo del Comune entro le ore 12.00 del 28 aprile 2017.

Questo dovrebbe essere il Parco dopo la nuova riorganizzazione: